associazioni sicure per adottare un bambino a distanza

Come trovare associazioni sicure per adottare un bambino a distanza?

Hai mai pensato di adottare un bambino a distanza ma non sei sicuro di quale associazione scegliere? Temi che siano delle truffe o che i soldi che andrai a donare non saranno destinati davvero al benessere e alla crescita del tuo bambino? Stai cercando associazioni sicure per adottare un bambino a distanza? C’è un modo per capire se l’associazione a cui stai pensando è sicura al 100%!

L’adozione a distanza è una cosa seria

L’adozione distanza è un percorso impegnativo, che dura molto tempo e che segue il processo di crescita del bambino che si va ad aiutare fino alla fine del suo percorso scolastico. È quindi un impegno importante dal punto di vista economico, dato che anche se mensilmente non si tratta di una cifra particolarmente onerosa (l’adozione a distanza con Alice for Children costa 1 euro al giorno), ha tuttavia una durata molto ampia.

Allo stesso modo, rappresenta anche un impegno emotivo molto forte. Non è soltanto una donazione regolare, ma permette di instaurare un vero e proprio rapporto con il bambino che si andrà a sostenere. Diventerà parte della famiglia, lo si vedrà crescere. Ricevere gli aggiornamenti o le letterine del proprio bambino a distanza è sempre un momento di grande emozione, un appuntamento fisso che diventerà parte della quotidianità di chi decide di intraprendere questo percorso.

Davanti ad un’esperienza così piena di emozione, così importante per te e per il bambino che sosterrai, occorre trovare delle associazioni sicure per adottare un bambino a distanza.

Come trovare associazioni sicure per adottare un bambino a distanza

Innanzitutto, cosa significa adottare a distanza con Alice for Children?
Con il programma di adozione a distanza di Alice for Children garantirai cibo, istruzione e cure mediche ad un bambino o una bambina delle baraccopoli di Nairobi. Nelle baraccopoli di Nairobi milioni di persone vivono in assoluta povertà, in baracche di lamiera senza acqua corrente o elettricità. I bambini non possono andare a scuola, ma sono costretti a lavorare nella discarica di Dandora, una delle più grandi di tutta l’Africa.

Un contesto infernale in cui lavoriamo da più di 15 anni, proprio grazie a tutti i genitori a distanza che hanno deciso di regalare un futuro migliore ad un bambino dello slum.

Ora, esiste un modo per trovare associazioni sicure per adottare un bambino a distanza? E Alice for Children è una di queste?

Un modo perfetto per essere certi di aver trovato delle associazioni sicure per adottare un bambino a distanza è verificare che tipo di rapporto tu puoi effettivamente creare con il bambino che sostieni. Puoi parlargli direttamente? Hai davvero delle interazioni con lui? Quante volte ricevi degli aggiornamenti su di lui o lei e quanto dettagliati sono?

Questa è sicuramente una grande cartina di tornasole per capire se l’associazione che stai sostenendo è sicura o meno.

I genitori a distanza che adottano con Alice for Children ricevono aggiornamenti ogni 4 mesi, con la pagella del bambino e una letterina scritta proprio da lui. Ma non ci fermiamo qui. È possibile non solo continuare la corrispondenza con il bambino, ma è possibile anche parlare direttamente con lui tramite delle chiamate Skype.

Questa possibilità non solo rende l’esperienza dell’adozione a distanza ancora più intensa, dato che si può conoscere direttamente il bambino che si sostiene, ma è anche una grande garanzia per il genitore a distanza.

Quest’ultimo può infatti rendersi conto dei progressi e dello stato di salute psicofisica del bambino parlando direttamente con lui, può chiedergli come sta, come è cambiata e sta cambiando la sua vita, che progressi sta facendo a scuola e se è felice o meno.
Parlando con lui in videochiamata può creare un legame molto forte ed allo stesso tempo essere sicuro di quanto la sua donazione stia cambiando la vita del suo bambino o della sua bambina.

Di fatto, per essere certi di aver trovato associazioni sicure per adottare un bambino a distanza, il miglior modo è sicuramente quello di chiederlo direttamente al proprio bambino; così come essere testimoni diretti, e non solo indiretti, dell’effetto della propria donazione.

Chi adotta un bambino a distanza con Alice for Children ha questa possibilità.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn