Conosciamo Maureen, pilastro del nostro staff keniano

Questo è il primo articolo dedicato al nostro staff del 2022.
Oggi vogliamo parlare con Maureen, un vero e proprio pilastro delle nostre attività nello slum di Nairobi!

Ciao Maureen, dicci qualcosa di te!

Mi chiamo Maureen e mi occupo dell’amministrazione dei progetti per Alice for Children. Sono laureata in Economia e Finanza e sono appassionata di empowerment economico e finanziario di minoranze ed emarginati.

Come sei venuta in contatto con Alice for Children e cosa ti ha spinto a lavorare con noi?

Sono entrata in contatto con Alice for Children nel 2015. Quando crescevo, ho potuto completare la mia istruzione grazie all’aiuto di diverse persone che mi hanno supportato. Proprio per questo ho deciso di lavorare nel campo della cooperazione e con Alice for Children. Volevo avere lo stesso tipo di impatto che quelle persone avevano avuto su di me, e aiutarle a cambiare la loro vita.

Qual è l’aspetto del tuo lavoro che più ti piace?

Sicuramente il fatto di poter impattare direttamente o indirettamente la vita di molti bambini è un grande stimolo. Mi piace molto il processo che ci porta ad analizzare la situazione specifica di un bambino, fino ad arrivare alla giusta soluzione per lui.

Alice for Children mi dà la possibilità di aiutare migliaia di bambini, far sì che possano andare a scuola e assisterli da un punto di vista medico-sanitario. Ma mi piace molto anche lavorare con le famiglie nei progetti di micro-imprenditorialità e per aiutarli a sviluppare un’indipendenza economica maggiore.

Puoi raccontarci un episodio particolarmente significativo per te del lavoro con Alice For Children?

Certo. Ricordo in particolare un bambino che era entrato nel progetto che era talmente traumatizzato da quello che aveva subito nelle baraccopoli da avere grandissime difficoltà a interagire con gli altri bambini e con il nostro staff. Così come aveva tantissimi problemi a concentrarsi e a frequentare le lezioni con profitto.
Col tempo ho assistito alla sua trasformazione, man mano ha sviluppato dei veri rapporti di amicizia con gli altri bambini e i suoi voti sono migliorati.
È purtroppo una storia come tante nel nostro lavoro, ma la sua determinazione mi aveva particolarmente colpito e direi che riassume bene quale è il nostro impatto sulla vita di questi bambini.

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi il nostro Alice Magazine