5 per mille

Quest’anno donare il 5×1000 rappresenta più che mai un gesto solidale di grande importanza

Il 2021 è un anno particolare, anche per la donazione del 5 per 1000. Tutte le cosiddette “persone fisiche” hanno tempo fino al 30 settembre infatti per presentare la propria documentazione fiscale e di conseguenza anche per decidere a chi destinare il 5×1000. 

Premessa: cos’è il 5×1000?

Il 5×1000 è una quota percentuale dell’IRPEF (Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) destinata agli enti che svolgono attività socialmente rilevanti (onlus, fondazioni per la ricerca, associazioni sportive, ecc). Tutte le persone fisiche possono donare il 5×1000, che, al contrario di ciò che molti pensano, non è una tassa aggiuntiva. Se si decide di non destinare il 5×1000 a un ente, infatti, la parte di IRPEF sarà comunque prelevata e versata allo Stato.

Di conseguenza, scegliere a chi destinare il 5×1000 costituisce un diritto che vale la pena esercitare, perché consente di fare un gesto solidale importante mettendo semplicemente una firma e non dovendo fare donazioni aggiuntive.

Perché destinare il 5×1000 ad Alice for Children?

Come vi abbiamo raccontato negli ultimi, la situazione delle famiglie che vivono nelle baraccopoli di Nairobi è drasticamente peggiorata a causa delle conseguenze del lockdown. Per supportarle in modo costante ed efficace in questa emergenza umanitaria purtroppo il lavoro quotidiano che svolgiamo da più di dieci anni non è più sufficiente. Abbiamo quindi creato un nuovo progetto di Sostegno alla Comunità, che consiste in una serie di azioni in favore delle famiglie degli slum portate avanti grazie a donazioni ricorrenti e continuative da parte dei nostri sostenitori. 

In questo nuovo quadro di estrema emergenza che sta cambiando e cambierà gli equilibri e le stesse vite degli abitanti delle baraccopoli, ogni singolo aiuto dato oggi è e sarà fondamentale per la sopravvivenza della comunità dello slum.

Grazie ai 5×1000 destinati quest’anno alla nostra associazione, potremo:

  • Distribuire pacchetti alimentari (farina, olio, legumi) alle famiglie più in difficoltà
  • Garantire assistenza sociale e sanitaria nei casi segnalati dai nostri social worker
  • Implementare programmi di microcredito e IGA (Income Generating Accelator) per aiutare gli adulti ad aprire o riprendere la loro piccola attività in proprio.

Quest’anno più che mai il vostro 5×1000 può cambiare davvero la vita di una famiglia di Nairobi.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn