Adotta una bambina a distanza

Adotta una bambina a distanza per regalarle un futuro

Adotta una bambina a distanza, solo così puoi regalarle un futuro lontano da violenze ed abusi, da matrimoni e gravidanze precoci.
E permetterle di andare a scuola, di avere un futuro lontano dalle discriminazioni.
Solo così puoi combattere a favore della parità di genere.

Adotta una bambina a distanza!

Da ormai 15 lavoriamo nelle baraccopoli di Nairobi, Kenya.
Qui assistiamo più di 3000 bambini nelle nostre scuole e nei nostri orfanotrofi. Bambini e bambine che senza l’aiuto dei nostri sostenitori sarebbero costretti a lavorare nella discarica di Dandora per pochi centesimi al giorno. Non avrebbero un futuro, ma sarebbero soltanto le ennesime vittime della povertà dello slum.

In questo contesto infernale, essere una bambina è ancora più difficile, l’uguaglianza di genere è solo un miraggio, e migliaia di bambine vengono discriminate ogni giorno.
Proprio per questo motivo abbiamo deciso di concentrare i nostri sforzi per favorire l’adozione a distanza delle bambine dello slum, per poter garantire loro una protezione dalle angherie che altrimenti subirebbero, e poter dare loro un futuro.

La vita di una bambina dello slum di Nairobi

Come detto, per un bambino o una bambina delle baraccopoli la vita non è affatto facile.
Il lavoro minorile è la normalità ed è una necessità per poter aiutare i bilanci familiari. I bambini e le bambine, insieme alle loro famiglie, vivono in baracche di lamiera di pochi metri quadri, senza acqua corrente o elettricità.
Non hanno accesso a cibo a sufficienza per crescere, né a cure mediche. La scuola è un miraggio, dato che le famiglie non possono fare a meno del contributo, per quanto piccolo, che i bambini portano lavorando in discarica, ed in generale non potrebbero mai pagare le tasse scolastiche.

Tuttavia, la vita delle bambine delle baraccopoli è ancora più difficile.
Le bambine vengono discriminate fin da piccole, in quanto se una famiglia può permettersi di mandare un solo figlio a scuola, sceglierà senza dubbio un figlio maschio. Le bambine hanno più probabilità di subire molestie sessuali in tenera età.
Non solo, quando iniziano ad avere il ciclo mestruale, non potendosi permettere prodotti igienici adeguati, sono costrette a rimanere nelle loro baracche per un’intera settimana. Anche le poche bambine che vanno a scuola, finiscono quindi col perdere circa il 20% dei giorni scolastici.

Ed ancora: una bambina dello slum rischia di essere data in sposa durante l’adolescenza, restando quindi vittima dei matrimoni precoci. E così rischia anche di rimanere incinta precocemente, all’interno o meno del matrimonio. E ritrovandosi quindi a crescere un bambino mentre ancora è intenta a crescere in prima persona.

L’adozione a distanza può cambiare le cose!

L’adozione a distanza può davvero cambiare la vita di una bambina.

Può permetterle di frequentare la scuola ed avere un sostegno alimentare e medico costante.
Questo vuol che potrà avere un futuro e non dovrà lavorare nella discarica di Dandora. Ma non è solo questo.
La scuola rappresenta una grande protezione per la sicurezza di una bambina, che potrà passare la sua infanzia in un luogo e protetto.

Mentre tu, come genitore a distanza, potrai instaurare un vero e proprio rapporto con lei, scambiando lettere, ricevendo aggiornamenti periodici e parlando con lei tramite Skype. E se vorrai, potrai anche partecipare ad uno dei nostri viaggi in Kenya per visitare i nostri progetti e conoscere dal vivo la tua bambina a distanza,

Potrai assistere al cambiamento nella sua vita che la tua donazione apporterà. Ogni giorno.

Adottare a distanza è un percorso di crescita per entrambi. Pet te come genitore a distanza, ma soprattutto per la bambina che sosterrai e che grazie e te potrà avere un futuro!

Per questo rinnoviamo il nostro appello: Adotta una bambina a distanza!

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi il nostro Alice Magazine