educazione scientifica

L’importanza di un’educazione scientifica anche negli slum di Nairobi

Ogni giorno, più di 3000 bambini varcano la soglia delle nostre scuole nelle baraccopoli di Nairobi. Un contesto infernale in cui portiamo speranza per il futuro, tramite l’accesso a scuola, cibo e cure mediche. Un contesto in cui non verrebbe da pensare all’educazione scientifica come a una priorità. Eppure, è proprio da un’educazione scientifica che si può, davvero, uscire dalla povertà delle baraccopoli.

Le baraccopoli di Nairobi

Prima di tutto, il contesto in cui lavoriamo. 

Alice for Children opera nelle baraccopoli di Nairobi da più di 15 anni. Le baraccopoli sono grandi agglomerati urbani composti da baracche di pochi metri quadri, senza acqua corrente o elettricità. Qui milioni di bambini non possono andare a scuola e sono costretti a lavorare nella vicina discarica di Dandora, a raccogliere rifiuti a mani nude. 

Noi, con le nostre scuole nelle baraccopoli, aiutiamo più di 3000 bambini. Un numero che cresce ogni giorno.
I nostri bambini possono andare a scuola, vengono sostenuti da un punto di vista alimentare e medico e possono finalmente costruirsi un futuro lontano dalla povertà dello slum. 

L’importanza di un’educazione scientifica

In un contesto simile verrebbe da pensare che ci siano molte priorità più importanti di un’educazione scientifica di qualità per i nostri bambini e i nostri ragazzi. In realtà, è proprio da un’educazione scientifica che può iniziare un processo di sviluppo personale al di fuori della povertà dello slum.

Uno dei motivi più basilari è naturalmente la forte spendifibilità dell’educazione scientifica e tecnica nel mondo del lavoro. Ma non è soltanto questo.
Educazione scientifica vuol dire anche conoscere maggiormente il proprio corpo e il suo funzionamento, così come l’importanza di uno stile di vita sano. Vuol dire conoscere il mondo in cui si vive, essere a conoscenza dei grandi cambiamenti, climatici e non, che ogni giorno cambiano il panorama dell’Africa e che hanno effetti anche nelle baraccopoli.

Vuol dire ridurre l’importanza e la pervasività di numerose credenze e superstizioni che tutt’ora nelle baraccopoli, e non solo, influenzano la vita degli abitanti, in particolare modo delle donne.

Aiutaci a costruire aule e laboratori

Proprio per questo, crediamo che sia diritto anche e soprattutto dei bambini più vulnerabili, come i bambini dello slum, accedere ad un’educazione scientifica di qualità per potersi costruire un futuro migliore.

A seguito della riforma del sistema di istruzione keniano, dobbiamo operare importanti ristrutturazioni alle nostre scuole, migliorando i nostri laboratori di chimica e biologia. Questo permetterà ai nostri bambini e alle nostre bambine di avere adesso ad un’istruzione ancor più di qualità, e ad un’educazione di stampo scientifico a cui hanno diritto. 

Per farlo, abbiamo bisogno anche di te. 

Costruire scuole in Africa correndo la Milano Marathon Alice for Children 

Quest’anno sarà possibile partecipare alla Milano Marathon con Alice for Children. 
Correndo l’intera maratona o formando una staffetta, sarà possibile raccogliere fondi per costruire le nuove aree nelle nostre scuole nelle baraccopoli.

Un modo nuovo, dinamico e divertente per fare la differenza per i bambini dello slum di Nairobi. 
Sarà possibile correre per i bambini di Nairobi anche lontani da Milano, attraverso la modalità: Run Anywhere!
Non perdere tempo, clicca qui per saperne di più e iscriverti. Crea la tua raccolta fondi su La Rete del Dono fai la differenza per i bambini di Nairobi!

Oppure scrivi a [email protected] e riceverai tutte le informazioni necessarie!

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn