adottare a distanza un bambino masai

Come adottare a distanza un bambino Masai?

La cultura del popolo Masai è un simbolo dell’Africa conosciuto in tutto il mondo e che più di ogni altro accende la nostra curiosità verso il continente africano. Conoscere la cultura Masai vuol dire però rendersi conto della condizione di estrema indigenza sperimentata ogni giorno da migliaia di bambini Masai, che si scontrano contro le difficoltà ad andare a scuola e ad accedere a cibo e cure mediche.
Adottare a distanza un bambino Masai può quindi rappresentare una grande opportunità.

Può aiutare concretamente un bambino Masai e permetterti di conoscere meglio la sua cultura e la sua vita quotidiana.

Cos’è l’adozione a distanza?

Innanzitutto, cosa vuol dire adottare un bambino a distanza?
Adottare a distanza un bambino significa sostenerlo con una donazione regolare durante tutta la sua crescita. Significa permettergli di andare a scuola, assicurargli cibo e cure mediche e dargli la possibilità di vivere un’infanzia normale e di costruirsi un futuro. 

Non si tratta quindi di una semplice donazione rivolta a un progetto generico o alle attività di un’associazione, ma di un sostegno mirato verso un bambino. Un sostegno che per lui o per lei può fare tutta la differenza del mondo.

L’adozione a distanza con Alice for Children

Alice for Children opera nelle baraccopoli di Nairobi da più 15 anni, aiutando l’infanzia più vulnerabile. Le baraccopoli di Nairobi sono grandi agglomerati urbani composti da baracche di pochi metri quadri senza acqua corrente o elettricità. 

I bambini dello slum non possono andare a scuola ma sono costretti a lavorare nella discarica di Dandora per pochi centesimi al giorno. 

Oggi, grazie alle nostre scuole nelle baraccopoli ma soprattutto grazie ai nostri genitori a distanza, aiutiamo già di 3000 bambini e diamo loro la possibilità di costruirsi un futuro. 

Adottare a distanza con Alice for Children vuol dire fare la differenza per un bambino di una delle zone più povere del pianeta.

Adottare a distanza un bambino Masai

Alice for Children non opera soltanto nelle baraccopoli di Nairobi, ma anche nella comunità Masai di Rombo.
Qui aiutiamo centinaia di bambini, garantendo la loro istruzione, dando loro assistenza medica e alimentare e portando acqua pulita alla comunità.

I genitori a distanza che sostengono un bambino Masai possono quindi confrontarsi ogni giorno con la cultura del popolo Masai, parlando con il loro bambino tramite le chiamate Skype e scambiando con lui lettere periodiche.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn